agriturismo-val-d-orcia

“Questa valle…….
dove verdeggia di annose e foltissime boscaglie cosparse di selci, di asce di pietra e di bronzo, fa testimonianza del primo passo della vita umana; dove serva spezzati gli archi di un ponte, ricorda la forza di Roma; nei castelli serba la potenza feudale, nelle pievi quella religiosa, nelle “grancie”
quella ospitaliera, dapperttutto quella della natura e degli elementi, dall’urto del vento che stroncò le cime dei faggi, allo scroscio dell’acqua che travolse il villaggio…… .”

Un breve passo tratto da una guida turistica dei primi del Novecento di Fabio Bargagli Petrucci per rievocare la suggestione che da sempre ha suscitato il territorio della Val d’Orcia.